il FUTURO TRA I PROTAGONISTI DEL #geopenday

Premiata innovazione

29 giugno 2015

Oltre 700 visitatori hanno partecipato al #GEOpenDay organizzato lo scorso 26 giugno presso il quartier generale di Geocart a Potenza. Un successo che è andato oltre le aspettative, ma già anticipato dall'attenzione che la stampa ha dedicato all'azienda nei giorni precedenti e successivi all'evento e confermato dalle numerose visite al sito web e alla piazza virtuale di Facebook.

Istituzioni, studenti, professionisti ma anche gente comune hanno fatto visita ai laboratori dell'azienda, con la possibilità di conoscere lo staff, i progetti in corso e le tecnologie utilizzate e di viaggiare in scenari 3D totalmente ricostruiti al computer. Lo stupore sui volti dei visitatori che hanno avuto modo di vivere direttamente l'esperienza dell'innovazione è stata la dimostrazione più evidente di quanto ancora vi sia da scoprire della realtà Geocart.

L'evento non è stato solo l'occasione per ripercorrere oltre 20 anni di attività aziendale, ma anche e soprattutto un modo originale per raccontare il futuro dell'innovazione made in Geocart. Un futuro fatto di sfide e di strategie che intendono puntare alla ricerca di tecnologie all'avanguardia e all'implementazione di soluzioni innovative in grado di applicare metodologie e attrezzature già consolidate a settori di business ancora inesplorati.

Leggi la rassegna stampa dell'evento. 

Un Open Day per raccontare più di 20 anni di storia

Premiata innovazione

23 giugno 2015

Sarà aperto a tutti coloro che vogliono conoscere più da vicino la nostra realtà aziendale, il GEOpenDay previsto il prossimo 26 giugno, a partire dalle ore 9.00, presso la sede di Viale del Basento 120 a Potenza.

Più di 20 anni saranno raccontati attraverso un evento speciale con un programma ricco di numerose e interessanti attività ideate per far conoscere ai visitatori la storia e i protagonisti di Geocart.

Vi saranno tour guidati dell'azienda, incontri con lo staff, dimostrazioni tecnico-scientifiche (elaborazioni 3D, navigazioni virtuali, uso dei software per il processamento dei dati), esposizione della strumentazione (laser scanner, sensori iperspettrali, camere termiche, camere digitali) e dei velivoli utilizzati (elicottero e droni), proiezione di video aziendali e una mostra artistica.

Le registrazioni on line sono chiuse. Sarà possibile iscriversi all'evento direttamente al desk presso la sede di viale del Basento 120 in Potenza.

Scarica il programma completo.

PREMIATA L'INNOVAZIONE REALE

Premiata innovazione

3 novembre 2015

Sono due i progetti made in Geocart risultati ammissibili e finanziabili nell’ambito di bandi pubblici per il sostegno a idee e progetti innovativi. Si tratta di “Digital LightHouse", incentrato sullo sviluppo di realtà virtuali accurate e di effetti visivi digitali, e “Realtà Aumentata”, mirato ad implementare strumenti in grado di arricchire l’esperienza sensoriale del cliente durante la fruizione dei dati telerilevati. In particolare, il progetto Digital LightHouse si è guadagnato il primo posto nella graduatoria dei progetti candidati.

L’innovazione continua ad essere il focus dell’attività di ricerca e sviluppo della società, che raccoglie questo risultato con la soddisfazione di chi intende continuare, con convinzione, il proprio viaggio verso l’innovazione reale.

“EFFETTO GEOCART” A RESTARTSUD

immagine articolo

28 settembre 2015

Ci siamo raccontati alla seconda edizione di “ReStartSud - Il Viaggio nella terra dell’innovazione: il Sud”, che si è tenuto dal 24 al 26 settembre 2014 in Basilicata. ReStartSud è un’iniziativa originale, giunta alla seconda edizione, volta a promuovere la cultura d’impresa e l’innovazione, attraverso il coinvolgimento del territorio e delle sue eccellenze.

Il 25 settembre, durante la seconda tappa dell’evento Nuovo#CinemaDigitale, presso la Sala Incontro a Bernalda (MT), Geocart ha presentato i risultati dell’attività di sperimentazione in corso nel settore degli effetti visivi in campo cinematografico, con il Progetto Digital LightHouse. L’innovazione in azienda, questa volta, tocca l’affascinante mondo del cinema, con un progetto di ricerca condotto nel settore della realtà virtuale, volto a introdurre importanti elementi di novità nel mondo della cinematografia italiana e internazionale.

La presentazione del progetto è stata accompagnata dalla proiezione di un sorprendente videomapping, realizzato con la collaborazione di Andrew Quinn, esperto internazionale di effetti speciali, che da anni collabora con le più importanti case di produzione cinematografica.

Geocart, che ha partecipato all’iniziativa in qualità di partner, ha presentato il Digital LightHouse Project anche al #Restarcamp, che si è svolto il 26 settembre presso il Teatro Stabile di Potenza.